Giornata Mondiale della Gioventù 2016

Cracovia 21/07/2016

Un mosaico di volti, di lingue e popoli diversi per offrire un segno di armonia e misericordia. Così Papa Francesco definisce, in un videomessaggio, l’imminente Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia


Presentazione del tema dal sito dell'iniziativa
"Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù – Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta delle otto Beatitudini, annunciate da Gesù nel suo Discorso alla Montagna, pronunciato sulle rive del Mare di Galilea, rilevando come siano il cuore dell’insegnamento di Gesù. Nel suo primo sermone Gesù ci spiega come poter arrivare più vicini al Regno dei cieli seguendo otto esempi, ognuno espressione di una particolare qualità.

La scelta di Cracovia come la città ospitante l’incontro dei giovani e il motto della manifestazione sono essi stessi invito a seguire la scintilla della Misericordia. Dal momento dell’apparizione di Gesù Misericordioso a Suor Faustina, essa si è irradiata dal Santuario di Cracovia - Lagiewniki a tutta la Chiesa Universale. Cracovia è largamente conosciuta come il centro mondiale di culto della Misericordia di Dio e tutti i giovani pellegrini che arriveranno in Polonia sicuramente desidereranno visitare il luogo dell’apparizione, la tomba di Suor Faustina e il Santuario – consacrato da San Giovanni Paolo II per affidare il mondo alla Divina Misericordia.

Vale la pena notare che il messaggio della Quinta Beatitudine riassume anche i primi due anni di pontificato di Papa Francesco.  Durante questo tempo il Santo Padre ha cercato in ogni modo e con tutte le sue forze di mostrare al mondo l’amore di Dio nei confronti degli uomini e la necessità di essere misericordiosi gli uni con gli altri".


30/09/2016
Eurostat. Mercato del lavoro: metà delle donne italiane sono fuori
>>

21/07/2016
Giornata Mondiale della Gioventù 2016
>>

21/07/2016
Italia. Al via l’attuazione della direttiva europea sul distacco transfrontaliero
>>

21/07/2016
Migranti, l'accordo con la Turchia che imbarazza l'Ue
>>