Archivio newsletter

28/03/2014 - Newsletter n. 72 del 28/03/2014

15/07/2015 - Newsletter n. 118 del 15/07/2015

www.aclifai.it

Newsletter n.118 del 15/07/2015

Periodico di informazione online della Federazione Acli Internazionali
Segnalazioni, eventi e iniziative dal mondo delle ACLI e dalle ACLI nel mondo

In questo numero



EVENTI, INIZIATIVE, PROGETTI

14/07/2015 - FAI
Recensioni, segnalazioni, commenti - n. 4/2015
Il quarto numero del 2015 della Rubrica “Recensioni, segnalazioni, commenti” arriva a ridosso – per i più fortunati, nel pieno – delle vacanze. Niente di meglio che sfogliarlo, sia pure simbolicamente, e consultare le proposte di lettura per questa estate, che vi porteranno in giro per il mondo senza bisogno che vi muoviate.
Buona lettura e buone vacanze!


ATTUALITÀ

15/07/2015 - FAI
Buon cammino, fratel Paoli
Era stato insignito del titolo di «Giusto tra le nazioni» e nel memoriale di Yad Vashem in Israele è ricordato come «salvatore non solo della vita di una persona, ma anche della dignità dell’umanità intera». E fratel Arturo Paoli è stato proprio questo: un uomo, un cristiano, un fratello, un prete «giusto» in mezzo ai suoi compagni di umanità. Così inizia il ricordo di Artuto Paoli da parte di Enzo Bianchi, pubblicato ieri dall’Avvenire, all’indomani della morte del sacerdote e missionario…

15/07/2015 - FAI
Elezione CGIE: entro il 26 settembre le assemblee Paese
È stato fissato al 26 di settembre il termine ultimo per convocare le assemblee Paese che dovranno eleggere i consiglieri del nuovo Cgie, il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero

15/07/2015 - FAI
Eritrea: l'Ue finanzia il regime. La denuncia di Mussie Zerai
Una petizione online di don Mussie Zerai e Vittorio Longo chiede lo stop agli aiuti europei al regime più repressivo d'Africa: «Nessun aiuto senza garanzie democratiche». Già in passato, si afferma nella petizione-appello, il regime eritreo ha incassato la benevolenza di Bruxelles, salvo poi utilizzare quei fondi per acquistare ulteriore piombo e innalzare il livello di repressione in quel lager a cielo aperto che è l'Eritrea…

15/07/2015 - FAI
Europa / Eurasia: rapporto di Freedom House sui paesi in transizione
A fine giugno, l'osservatorio internazionale con sede a Washington Freedom House ha pubblicato la valutazione annuale dei paesi post-socialisti. Il rapporto, Nazioni in Transito 2015, ha preso in esame 29 paesi dell'Europa Centrale, dei Balcani e degli stati membri dell'ex Unione Sovietica. Dal 2000 il numero degli Stati considerati dei “regimi autoritari consolidati” è più che duplicato...

15/07/2015 - FAI
Il viaggio del Papa visto dalla stampa internazionale
Pubblichiamo di seguito l’articolo apparso sull’Osservatore Romano del 13-14 luglio, con il titolo "Sempre più cattolico", nel quale vengono analizzati alcuni commenti della stampa internazionale al viaggio del Papa in America Latina, corredato da immagini tratte da diversi siti di informazione…

15/07/2015 - FAI
Oxfam: La cattiva finanza sottrae risorse allo sviluppo
Per sconfiggere la povertà è prioritario contrastare le pratiche finanziarie adottate dalle grandi aziende a livello globale, che sottraggono risorse fondamentali per lo sviluppo dei paesi poveri. E’ l’allarme lanciato da Oxfam in occasione della Terza Conferenza internazionale sui finanziamenti per lo sviluppo in corso dal 13 al 16 luglio ad Addis Abeba, alla presenza di capi di Stato e di Governo, tra cui il premier italiano Matteo Renzi...

15/07/2015 - FAI
Yemen. 10mila nuovi arrivi dal Corno d’Africa
Secondo gli ultimi dati in possesso dell’UNHCR, diffusi il 14 luglio scorso, sono stati registrati circa 10.500 nuovi arrivi in ​​Yemen dall’inizio del conflitto, datato 26 marzo. Dall'inizio dell'anno sono arrivati ​​via mare oltre 37.000 rifugiati e migranti, la maggior parte provenienti dall'Etiopia e dalla Somalia...

30/09/2016
Eurostat. Mercato del lavoro: metà delle donne italiane sono fuori
>>

21/07/2016
Giornata Mondiale della Gioventù 2016
>>

21/07/2016
Italia. Al via l’attuazione della direttiva europea sul distacco transfrontaliero
>>

21/07/2016
Migranti, l'accordo con la Turchia che imbarazza l'Ue
>>