Albania

Le Acli sono presenti in Albania dal 2004, con progetti sviluppati dalla propria ong Ipsia (già attiva sia pure non stabilmente dal 1999), dal Patronato Acli e dalle Acli lombarde. Diversi gli ambiti d'intervento: dalla formazione professionale allo sviluppo dell'imprenditoria rurale, dal servizio civile al volontariato internazionale...

A Scutari e Tirana, per favorire l'immigrazione "regolare", sono attivi due sportelli del Patronato Acli che si occupano di accompagnare i potenziali emigranti nelle procedure burocratiche per l'ottenimento dei visti, aiutare gli studenti che si iscrivono alle Università italiane (oggi oltre 20mila), facilitare l'inserimento nella società italiana, ma anche supportare gli emigrati che vogliono tornare in Albania accompagnandoli nell'ottenimento dei diritti maturati in Italia.
A questo proposito nel gennaio 2010 è stato firmato un protocollo d'intesa con l'Istituto della previdenza Albanese. Proprio ai lavoratori albanesi che rientrano in patria dopo un periodo di lavoro all'estero è rivolto in particolare il progetto di Ipsia e Caritas Italiana - "Risorse migranti" - co-finanziato dalla Cooperazione italiana. L'obiettivo è quello di promuovere le competenze acquisite dalle persone rientrate per migliore le loro condizioni di vita e lo sviluppo del Paese d'origine.

Progetto Albania
Nel 2006, le ACLI della Lombardia lanciano il “Progetto Albania”, a tutt’oggi ancora attivo, rivolto in particolare alla formazione e all'inserimento lavorativo delle donne, all’interno del quale nasce ALBANOI, il periodico bilingue (italiano e albanese) promosso in collaborazione con cittadini albanesi residenti in Lombardia, il cui primo numero esce nel 2007.
Il periodico – si legge nella presentazione - oltre ad avere una valenza sociale, è uno strumento informativo utile alle due comunità ed è un’occasione in più di incontro e di conoscenza reciproca.

11/05/2017
Dibattito a due voci sulla "questione siriana"
>>

30/09/2016
Eurostat. Mercato del lavoro: metà delle donne italiane sono fuori
>>

21/07/2016
Giornata Mondiale della Gioventù 2016
>>

21/07/2016
Italia. Al via l’attuazione della direttiva europea sul distacco transfrontaliero
>>